Ask Giulio parte 1 – rispondo alle vostre domande social!

Nell’articolo di questa settimana risponderò alle domande che mi avete fatto nei giorni scorsi sui miei canali social. Ammetto che mi avete scritto in tantissimi, per questo oggi risponderò alle prime 10 domande, rimandandovi ai prossimi articoli per la risposta a tutte le altre. Buona lettura!

1. COME TI SEI AVVICINATO AL TRIATHLON?

Ho iniziato per gioco nell’aprile del 2002 a praticare triathlon. Frequentavo la terza media, facevo nuoto agonistico, mi piaceva fare le corse campestri dei giochi studenteschi e nel tempo libero con la mia mtb ne combinavo di tutti i colori!

Perchè quindi non provare a fare qualche gara di triathlon?

La mia prima gara è stata a Fidenza dove sono arrivato secondo. Dopo pochi mesi ho vinto il mio primo titolo di campione italiano della categoria cadetti. A Settembre 2002 conquistavo la medaglia d’argento ai campionati europei giovanili a Graz (AUT).

Il triathlon mi permetteva di conoscere nuove persone e di viaggiare tantissimo così mi sono appassionato sempre di più fino ad arrivare al 2007 dove grazie al C.S. Carabinieri la mia passione è diventata il mio lavoro.

2. QUANTI MESI TRASCORRI A LIVIGNO IN UN ANNO?

A Livigno trascorro 6 mesi all’anno. Se dicessi che Livigno è la mia seconda casa direi una bugia, Livigno ormai è casa mia.

Grazie anche all’ampiamento delle strutture di Aquagranda, Livigno è diventato un punto di riferimento per gli sportivi professionisti e amatori. Per i triatleti Livigno offre tutte le strutture (piscina, palestra, pista di atletica, zona relax) in poche decine di metri. Reputo Livigno una palestra a cielo aperto. In bicicletta si possono percorrere lunghe salite oppure pedalare in pianura nella zona delle gallerie sul lungo lago, dove è anche molto comodo pedalare le poche volte che il tempo non è dei migliori. Inoltre da Aquagranda parte una bellissima ciclabile dove è stupendo correre quando non si ha bisogno della pista di atletica.

3. COME TI ALIMENTI DURANTE UN IRONMAN?

Durante un ironman inizio ad alimentarmi appena concludo la frazione natatoria. Da quel momento mi alimento ogni 20’ e mi idrato ogni 10’. Ovviamente ci sono poi piccole variazioni se capita una gara molto fredda oppure una gara molto calda.

Con basse temperature tendo ad alimentarmi di più, mentre con le alte temperature l’idratazione va rafforzata.

4. OGNI QUANTI KM CAMBI LE SCARPE?

A questa domanda non posso rispondere con un dato preciso. Posso dire che a mio parere il range di km di vita di una scarpa può essere compreso tra 450 e 800. Per il cambio scarpe bisogna valutare diversi aspetti come:
– il tipo di percorso (sterrato o asfalto)
– lo stile di corsa
– la costituzione del podista

In conclusione meglio cambiare le scarpe leggermente più spesso piuttosto che incappare in infortuni da quali poi ci vogliono molte settimane per riprendersi.

5. QUANTO TI RIPOSI A FINE STAGIONE?

La mia off season di solito dura 3 settimane. Durante queste settimane mi riposo fisicamente e stacco mentalmente dal triathlon. Mi piace mangiare anche qualche ‘schifezza’ a cui rinuncio durante la stagione.

6. COME TI ALIMENTI LA SETTIMANA PRIMA DI UNA GARA?

La mia alimentazione non cambia la settimana prima di una gara. Mi alimento in modo regolare e vario durante tutta la stagione di preparazione e agonistica. Credo che cambiare l’alimentazione la settimana prima della gara sia abbastanza rischioso in quanto non possiamo sapere come reagirà il nostro corpo.

7. DURANTE LE TRIATHLON ACADEMY TI ALLENI CON GLI ATLETI PARTECIPANTI?

Solitamente durante le mie Triathlon Academy a Livigno non mi alleno con i partecipanti ma preferisco seguirli come coach. Così facendo sono più attento e focalizzato sulle correzioni da proporre agli atleti.

8. QUAL E’ STATO IL TUO ALLENAMENTO PIU’ LUNGO IN BICI?

Il mio allenamento più lungo in bici è stato di 250km con 4500m di dislivello. Mi trovavo a Lanzarote e in compagnia di atleti stranieri abbiamo passato molte ore in sella quel giorno. Il giorno successivo fortunatamente il programma prevedeva solo un piccola seduta di nuoto aerobico in acque libere.

9. QUANTE ORE DORMI OGNI NOTTE?

Solitamente dormo almeno 9h per notte. Durante i periodi di grande carico riposo anche 1h al pomeriggio dopo pranzo. Presto molto attenzione a questo aspetto in quanto credo che il recupero sia fondamentale per essere più prestativi  in allenamento.

10. COME SCEGLI CHE RUOTE USARE IN GARA?

Ho la fortuna di lavorare con Vision dal 2014. Ogni hanno ho a disposizione diverse tipologie di ruote. Si parte da un profilo di carbonio da 40mm fino ad arrivare a un profilo sempre in carbonio da 81mm. Per le gare più filanti e con percorsi piatti ho a disposizione anche la lenticolare, la Vision Metron Disc.

Per la scelta delle ruote da usare in gara valuto l’altimetria del percorso, il vento previsto durante la frazione bike e le condizioni atmosferiche. Il set di ruote che uso più spesso sono le Vision Metron 81, sono molto aerodinamiche anche con vento laterale e offrono un effetto ‘volano’ decisamente buono. Inoltre la mia Trek Speed Concept con questo set di ruote è facile da guidare e molto agile nelle curve.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *