Secondo posto all’Aronamen 2020

Giulio Molinari Aronamen

L’Aronamen 2020 è stato il rientro alla gare dopo aver perso TUTTO. È stata dura, già lo avevo messo in preventivo. Sapevo che sarebbe stato un turbinio di emozioni e che tu amore ci saresti stata ovunque. Ci sei stata a nuoto quando non vedevo le boe a causa della mia daltonia è ti ho sentita ridere. Ci sei stata in bici quando ho incrociato lo sguardo del nostro amico amico avvocato Gianluca Albè che mi ha fatto capire che era arrivata l’ora di iniziare a giocare a ‘puntino’. Ci sei stata quando in bici sono passato davanti al castello dove ci siamo sposati e qui ho pianto tanto! Ci sei stata nella mezza maratona, una delle mie migliori frazioni di corsa. Nella corsa amore sei stata tanto con me, mai tanto tifo tutto per me, d’altronde la corsa l’hai sempre amata. Sul percorso run tanti amici, mio fratello, mia mamma, Daniele e anche il tuo papà. Insomma c’erano tutti e tu eri nel mio cuore e nella mia testa. Ci sei stata anche quando all’arrivo sono arrivato secondo e ho perso la gara per soli 9” forse un po’ penalizzato dalla partenza a cronometro decisa in base al numero di pettorale. Si sa che io e te partiamo sempre per vincere ma forse questa volta mi hai fatto perdere per farmi capire che non ho tempo per rilassarmi e come sempre dovrò lavorare duro. Dopo la gara ho avuto bisogno di parlarti e vederti guardando il lago seduto da solo sul molo. Avevo bisogno di piangere e sfogarmi perché ci sei stata ovunque ma manchi comunque in un modo tremendo. Stai tranquilla amore che tutti si sono dimostrati per quello che sono sempre stati. Amici partiti all’alba per essere presenti, per dare il loro ‘piccolo’ supporto; e poi i soliti, quelli da cui mi hai sempre un po’ messo in guardia tu, quelli che hanno sempre preteso tanto da te e da noi perché per loro tutto è dovuto. Sono quelli che da quando non ci sei più hanno parlato tanto e fatto niente, hanno detto che ormai ero atleta finito, alla gara nemmeno un saluto o uno sguardo.Amore anche qui ti ci sei, nella mia testa sento la tua voce che dice: NON TI CURAR DI LORO. Ok amore, NOI CI SIAMO ANCORA!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *